La posa della croce sull’Alpe di Monghidoro

Dal sito degli amici di OltrAlpe: “All’inizio degli anni ’60 del secolo scorso, Giuseppe Monti detto Gaggio, si mise a capo di un gruppo di volonterosi con l’intento di erigere una nuova croce sull’Alpe. Si unirono quindi a lui Miglio d’la Stre con suo figlio Lampadina, Ugo Schela, Tonino Lanzoni, Toni Monari con suo figlio Renzo, Anselmo Bruzzi, Predo fratello di Gaggio e tanti altri. Miglio e Lampadina, con una piccola ruspa, aprirono una pista che diventò poi l’attuale strada per arrivare alla sommità dell’Alpe, per trasportare i materiali ed erigere la croce. Ultimato questo lavoro, decisero di captare le sorgenti e rendere possibile il prelievo dell’acqua ai visitatori dell’Alpe. Il lavoro si rivelò particolarmente impegnativo, in quanto all’epoca non vi erano piste per il passaggio di mezzi meccanici. Queste opere crearono interesse verso l’Alpe. Si iniziò a parlare dell’Alpe e cominciarono le prime escursioni da parte dei Monghidoresi. Tanti altri si impegnarono, ne abbiamo elencato solo alcuni ma il ringraziamento di Oltr’Alpe va comunque a tutti. Un ricordo anche per l’amico Carlo Calzolari Mazzi per i consigli e l’assistenza.”

Qui il video La croce sull’Alpe – 12 settembre 1962

La Croce dell'Alpe, foto di Giulia Monti

La Croce dell’Alpe, foto di Giulia Monti

Foto di Giulia Monti

Foto di Giulia Monti

Foto di Giulia Monti

Foto di Giulia Monti

Annunci
Pubblicato in Generale | Lascia un commento

Per coppie romantiche

Coppia

Coppia

In questa serie della Disney (che è in Filatelia e Storia) trovate i francobolli che illustrano questo post. Antica Frontiera è il posto dove vorresti essere col tuo partner per trascorrere giornate romantiche…

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

Caldooo! Consigli di Angela Benni erborista

Angela è un bel punto di riferimento per la medicina naturale a Monghidoro. Dispensa consigli e rimedi con competenza e gentilezza. Io l’adoro! In questa nota parla brevemente di un problema comune a molte donne:

Meliloto

Meliloto

“Quando si verifica il gonfiore alle gambe è sempre un campanello di allarme che segnala ritenzione idrica o un problema circolatorio, associato spesso alla cellulite.

Nella stagione calda spesso questi disturbi peggiorano ma alcuni piccoli rimedi possono dare un enorme sollievo al problema.
La fitoterapia mette a disposizione meliloto, ippocastano e centella che si possono trovare sotto forma di tintura madre, o presenti nei drenanti, già pronti da diluire in un litro di acqua e bere durante il giorno.
Dal punto di vista alimentare anche la cipolla , consumata cruda, è un ottimo drenante, che può sgonfiare piedi , caviglie e gambe.
Anche il sale rosa himalayano, non raffinato e quindi ricco di sali minerali importanti per il metabolismo come potassio, magnesio e manganese, ha un ‘azione sgonfiante sulle gambe.
La vitamina C , che contribuisce alla formazione del  collagene, è utile per prevenire le vene varicose. Quindi è importante inserire nella propria dieta alimenti che la contengono, come kiwi, carote, agrumi o peperoni, frutte e verdura di colore rosso, giallo e arancione.
Massaggi fatti con mix di oli essenziali di rosmarino, ginepro, e limone, sono estremamente efficaci per il gonfiore alle gambe se fatti partendo dalla caviglia in su.
A disposizione da me tutti i rimedi erboristici menzionati e di più!”
Pubblicato in Generale | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

6 anni!

B&B rivoluzionarioOggi, sei anni fa, Claudio ed io inauguravamo il b&b tra amici, risate, ghiottonerie e persino l’arrivo dei primi ospiti: due spilungoni tedeschi che la notte prima, ci dissero, avevano dormito in mezzo alla campagna modenese: essere accolti con vino e cibi nel bel mezzo di una festa era per loro qualcosa di assolutamente miracoloso…

Un sogno si stava realizzando, e l’affetto di cui ci trovammo circondati e sorretti nell’impresa fu veramente grande! In questi anni tanti ospiti sono passati da qui, con alcuni siamo diventati amici ed ancora ogni tanto vengono a trovarci, esempi di una bella fetta di mondo venuta a casa nostra per godere con noi di questo ambiente che ancora ci entusiasma. E che dire del paese che ci ospita, che ci ha offerto l’occasione per mettere in pratica una vita a lungo sognata? Grazie Monghidoro, grazie concittadini! Ci sentiamo parte di questo angolo di Italia che meriterebbe grande notorietà per il territorio, la gastronomia, l’ingegno dei suoi abitanti. E grazie a Claudio che scoprì questo lembo di paradiso.

La casa di sera

La casa di sera

AF solesdraio in attesa

Pubblicato in Generale | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Monghidoro-Rebecq: le giornate del gemellaggio

Locandina Giornate del GemellaggioDal 2 al 7 luglio Monghidoro ospiterà i gemellati di Rebecq. Fervono i preparativi, e le iniziative del Comitato Monghidoro-Rebecq si susseguono. In arrivo nel fine settimana la tre giorni di cui leggete nella locandina, con film, degustazioni e anche pranzo della domenica con sottoscrizione a premi. PRENOTATE!

Pubblicato in Generale | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La tradizione del Canto del Maggio

Il Maggio nel 2011 all'Antica Frontiera

Il Maggio nel 2011 all’Antica Frontiera

A Monghidoro esiste una gran bella Associazione culturale dal 1982, E bene venga maggio. Gli scopi dell’Associazione sono di promuovere, conservare, difendere l’alterità della cultura montanara, nonché diffonderla attraverso stage, corsi, rassegne, concerti, spettacoli. In particolare promuove la cultura simbolica non verbale: saperi, musica, danza. Naturalmente  l’attività di ricerca di Placida Staro, etnomusicologa e ricercatrice di fama internazionale,  di cui andiamo particolarmente fieri da queste parti, dà impulso potente a questa Associazione, e attraverso i soci, i suonatori, i ballerini, le voci questo bel gruppo contribuisce in larga misura alla notorietà del nostro territorio per il grande impegno sul campo.

La Compagnia del Maggio è composta da un gruppo dei soci di E bene venga maggio che tutti gli anni tra il 30 aprile e il primo maggio fa il tradizionale giro di questua augurale e, insieme a chi vuole unirsi agli stornelli, canti e serenate, gira per il paese e nei borghi portando allegria e voglia di stare assieme serenamente.

Pubblichiamo qui sotto il link ad una deliziosa rappresentazione grafica ed animata del canto del maggio prodotta da Francesca Conti di Pianoro, ballerina di balli staccati ed allieva di Placida Staro e presente nel gruppo Danze popolari Proloco Pianoro di Gloria Clyde, appassionata in modo particolare alle tradizioni musicali europee.

Pubblicato in Generale | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La verità illumina la giustizia – Bologna 21 marzo 2015

906082_836573353075187_3791618379383252320_oPer la xx edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie Libera ha scelto Bologna. Quest’anno verranno ricordate, in accordo con le associazioni dei famigliari , le vittime della strage del 2 agosto della Stazione di Bologna e le vittime della strage di Ustica, per le quali ricorre il trentacinquesimo anniversario. Inoltre nei giorni che precederanno la manifestazione del 21 marzo a Bologna si ricorderanno le vittime del genocidio di Sebrenica,  delle quali si celebrerà il 20 anniversario. Ancora oggi per il 70% delle vittime innocenti di mafie non è stata fatta verità e, quindi, giustizia. E lo stesso diritto alla verità è ancora oggi negato ai familiari di chi ha perso la vita nelle stragi.

www.memoriaeimpegno.it

Pubblicato in Generale | Lascia un commento