37 anni fa: il 30 aprile 1975 le truppe nordvietnamite occupano Saigon, ponendo fine alla guerra del Vietnam

Saigon era stranamente tranquilla quando gli ultimi elicotteri americani partirono il 30 aprile, la mattina presto. Il panico degli ultimi giorni si era calmato e per le strade erano rimasti solo gli sciacalli. Tutti, ormai, aspettavano l’arrivo dei comunisti.
Il presidente Duong Van Minh (‘Big Minh’), insediatosi meno di 48 ore prima, sperava di evitare la battaglia. Il 29 aprile aveva inviato dei rappresentanti ad incontrare i comunisti a Tan Son Nhut, nella speranza di negoziare, ora che le 2 principali condizioni del Nord (il ritiro di tutte le truppe USA e le dimissioni di Thieu) si erano realizzate. Ma si illudeva. Invece di trattare, i comunisti introdussero una nuova condizione: “la dissoluzione delle forze armate e della polizia del governo fantoccio”. Di fronte a questo irrigidimento delle posizioni di Hanoi, il presidente sud vietnamita non poteva far altro che accettare.
Alle 10.20 del 30 aprile, radio Saigon preannunciò un messaggio presidenziale. Dopo pochi istanti, Minh tenne il suo discorso: “Credo fermamente nella riconciliazione fra tutti i vietnamiti. Per evitare un inutile spargimento di sangue, chiedo ai soldati della repubblica di metter fine ad ogni ostilità. Conservate la calma e rimanete dove siete. Per non sprecare vite umane, non aprite il fuoco…”.
Mentre queste parole echeggiavano nelle strade della capitale, ripetute dagli altoparlanti, gli sciacalli cominciarono a dileguarsi, per non essere sorpresi dall’avanzata nord vietnamita. Alle 12.15 davanti al palazzo presidenziale apparvero alcuni carri T-54. Una squadra di genieri si precipitò a issare la bandiera nord vietnamita sul balcone del presidente, prima di irrompere nella sala delle conferenze, dove si trovavano Minh e i suoi aiutanti.
Minh disse: “Vi stavamo aspettando per trasmettervi i poteri”. Ma la risposta fu breve e secca: “Non c’è alcun potere da trasmettere. Potete solo arrendervi senza condizioni”. I comunisti avevano vinto.

Se volete approfondire le vicende del lungo conflitto indocinese e della sua conclusione potete farlo sfogliando le pagine libro Nam – Cronaca e testimonianze della guerra in Vietnam nella biblioteca dell’Antica Frontiera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 20° secolo e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...