414 anni fa: il 13 aprile 1598 Enrico IV di Francia emette l’Editto di Nantes concedendo libertà di religione agli Ugonotti

L’editto rappresentò un superamento della concezione confessionale dello Stato e il primo tentativo di fondare l’unità dello Stato sull’autorità del sovrano, mediatore imparziale delle diverse esigenze dei sudditi. L’editto non garantiva l’effettiva parità tra le due confessioni, in quanto la religione cattolica, praticata a corte, era considerata comunque quella ufficiale mentre il calvinismo era solamente tollerato; tuttavia incontrò violente opposizioni, ed Enrico IV dovette minacciare di severe sanzioni i cattolici del parlamento di Parigi che si rifiutavano di ratificarlo.
L’editto è composto da un preambolo seguito da 95 articoli, completati da due “brevetti”, che sanciscono ulteriori concessioni. Nel documento il sovrano dichiara la ferma intenzione di mantenere la pace appena conquistata e di garantire entrambe le confessioni dal punto di vista politico e religioso, disciplinandone il culto. Il pluralismo religioso è ammesso su buona parte del territorio francese, eccetto Parigi e le città murate, dove il culto riformato resta proibito. Gli ugonotti tuttavia ottengono il controllo di un centinaio di piazzeforti e si vedono riconosciuti, così come tutti gli altri sudditi, il diritto di accedere all’istruzione, di usufruire della pubblica assistenza, di esercitare liberamente qualsiasi professione e di avere incarichi pubblici, purché si mostrino leali e meritevoli.

Se volete approfondire potete farlo sfogliando le pagine del 7° volume de La Storia – Il Cinquecento: la nascita del mondo moderno nella biblioteca dell’Antica Frontiera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 16° secolo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...