197 anni fa: il 20 marzo 1815 iniziano i Cento giorni di Napoleone, che entra a Parigi, dopo essere fuggito dall’Isola d’Elba, alla testa di un esercito regolare di 140.000 uomini e di una forza di circa 200.000 volontari

Un manifestino di propaganda diffuso nelle strade della capitale ricostruiva così l’itinerario drammatico di Napoleone dall’isola d’Elba a Parigi mettendo in risalto la sua crescente popolarità:

“La Tigre è scappata dalla sua tana
L’Orco è stato tre giorni in mare
L’Avventuriero è sbarcato a Fréjus
Lo Sparviero ha raggiunto Antibes
L’Invasore è arrivato a Grenoble
Il Generale è entrato a Lione
Napoleone ha dormito a Fontainebleau la notte scorsa
L’Imperatore entrerà alle Tuileries oggi
Sua Maestà Imperiale terrà un discorso ai suoi leali sudditi domani”.

Questo brano è tratto da Waterloo di David Chandler. Se volete continuare a leggerlo potete trovarlo nella biblioteca dell’Antica Frontiera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 19° secolo, Epoca napoleonica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 197 anni fa: il 20 marzo 1815 iniziano i Cento giorni di Napoleone, che entra a Parigi, dopo essere fuggito dall’Isola d’Elba, alla testa di un esercito regolare di 140.000 uomini e di una forza di circa 200.000 volontari

  1. Beatrice Lavezzi ha detto:

    mi piace questo anniversario!!!da oggi voglio contare anch’io 100 giorni:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...